Alcyone

E’ una stanza matrimoniale ampia e luminosa, che all’occorrenza può diventare una comoda doppia separando i letti.

Adatta per ottenere dalla propria permanenza il mssimo del relax, Alcyone è caratterizzata da spazi molto ampi, un’angolo lettura e un’indisturbato affaccio interno.


Il nome della stanza prende spunto dalla lettera che D’Annunzio scrisse il 7 luglio del 1899 all’editore Treves, a proposito di un progetto poetico lungo e complesso al quale sta lavorando:


« Ho passato questi giorni in una quiete profonda, disteso in una barca al sole. Tu non conosci questi luoghi: sono divini. La foce dell’Arno ha una soavità così pura che non so paragonarle nessuna bocca di donna amata. Avevo bisogno di questo riposo e di questo bagno nel silenzio delle cose naturali. Ora sto molto meglio; [...]. Penso all’ora in cui dovrò riprendere il treno, con un rammarico indicibile.

Vorrei rimanere qui, e cantare…»


Facebook button Technorati button Reddit button Linkedin button Digg button Stumbleupon button